AEC. TORQUATI – ROLLO: “REGOLAMENTO ANNULLA RUOLO MUNICIPI”

"È un peccato che il Consiglio comunale di Roma abbia approvato un nuovo regolamento sugli AEC nelle scuole senza aver tenuto in debita considerazione l'autonomia di programmazione e controllo che da sempre esercitano i Municipi e senza soprattutto investire.sulle risorse che per questo servizio Roma Capitale mette loro a disposizione. Il decentramento deve essere percepito come qualcosa di pericoloso dal M5S ed è strano visto che la maggioranza dei Municipi di Roma è a loro guida. Deve esserci una mancanza di fiducia totale tra di loro, che ovviamente diventa un danno per centinaia di operatori sociali e studenti con disabilità il cui nuovo regolamento peggiora nella fornitura nel controllo del servizio loro dovuto che diventa centralizzato e a isorisorse. Bene ha fatto il gruppo consiliare del PD in Campidoglio a non sostenere questa proposta. A Roma è finito il tempo della condivisione e del confronto. Come Partito facciamoci carico di operatori, utenti e famiglie il cui nuovo anno scolastico sarà una sorpresa in termini di tutela del diritto allo studio. Si convochi al più presto un tavolo dedicato dove accogliere la voce di tanti romani pronti a dare una mano alla rinascita della città".

Così in una nota Daniele Torquati e Agnese Rollo, capogruppo Pd e vicepresidente Commissione servizi sociali del Municipio XV

Carica altri contenuti...

Per continuare la navigazione del sito, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "Accetto i Cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto", qui di seguito, per acconsentire.

Chiudi