CESANO, TORQUATI-ROLLO: CHIUDE LA SCUOLA NONOSTANTE LE RICHIESTE D’INTERVENTO

"È di queste ultime ore la decisione del nuovo dirigente scolastico, Maria Laura Morisani, di chiudere parzialmente il plesso della scuola media di Cesano Borgo a causa della situazione in cui versano i bagni dell'edificio. Sono venute meno le normali condizioni igienico-sanitarie di sicurezza ed inoltre si è notevolmente estesa la perdita d'acqua sul soffitto di un'aula. Inaccettabile è il fatto che, nonostante queste urgenze siano state segnalate numerose volte al Municipio XV, come per i bagni dal mese di maggio scorso, sia mancato completamente l'intervento da parte delle istituzioni, tanto da non essere stato fatto nemmeno un sopralluogo tecnico, né precedente all'avvio dell'anno scolastico, né in questi primi giorni di frequenza degli alunni. L'orario della frequenza scolastica viene drasticamente ridotto dalle 5 alle 3 ore giornaliere a partire da domani 19 settembre, come dichiarato sul sito istituzionale scolastico, con conseguenti ed inevitabili disagi sulla didattica. Finché i danni sono causati da una tromba d'aria o da terremoto, è legittimo pensare alla chiusura parziale o totale di una scuola, ma quando questa è causata da un malfunzionamento dei bagni segnalati per tempo e non riparati, allora l'amministrazione deve fare una chiara assunzione di responsabilità. Non si possono abbandonare le scuole".

Così in una nota Daniele Torquati e Agnese Rollo, consiglieri del Partito Democratico in XV Municipio.

Carica altri contenuti...

Per continuare la navigazione del sito, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "Accetto i Cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto", qui di seguito, per acconsentire.

Chiudi