OLGIATA. GRUPPO PD XV:“SUL PUNTO VERDE QUALITA’ CHIEDIAMO CONSIGLIO STRAORDINARIO”

“Il nostro territorio ha bisogno di chiarezza su quanto sta accadendo per il Punto Verde Qualità dell’Olgiata. Una confusione, quella comunale, e il solito silenzio, quello del Municipio, che non solo peggiora di gran lunga già una situazione complicata, ma potrebbe anche essere il preludio di una nuova stagione di degrado urbano. E’ ormai del tutto evidente che, come chiarito dalla sentenza del Consiglio di Stato, gli impedimenti siano frutto di un rimpallo di competenze tra Roma Capitale e Città Metropolitana. La cosa assurda non è tanto che le due istituzioni governate dalla stessa Sindaca si siano rincorse a colpi di note, ma che da questo rapporto burocratico per la mancanza della politica si è addirittura arrivati a delle sentenze che mettono in grave difficoltà il recupero della vicenda. Per questo abbiamo chiesto un Consiglio Municipale straordinario sul tema e chiediamo alle altre forze di opposizione e di maggioranza di unirsi a noi in questa richiesta. Il Gruppo del PD, per mancanza di numeri non può chiedere da solo un Consiglio straordinario, quindi ringraziamola Consigliera Petruzzi che ha sottoscritto la richiesta e invitiamo le altre forze ad unirsi. Crediamo sia necessario che Roma Capitale come proprietario della struttura si faccia carico di chiedere le autorizzazioni per il depuratore, faccia rispettare il versamento dei canoni non pagati e contribuisca a salvaguardare le piccole e grandi attività commerciali nonché i livelli occupazionali e lo spazio del Comitato 15 della Croce Rossa italiana”.

Cosi in una nota il Gruppo consigliare del Partito Democratico del Municipio Roma XV

LETT Richiesta Consiglio Straordinario PVQ Olgiata - Depuratore

Carica altri contenuti...

Per continuare la navigazione del sito, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "Accetto i Cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto", qui di seguito, per acconsentire.

Chiudi