SCUOLA GIUSTINIANA, GRUPPO PD XX: Il Gruppo del PD forza di opposizione e di proposta, ora vogliamo i finanziamenti per le nostre scuole

Il Gruppo del PD si conferma quale vera forza di opposizione e seria alternativa ad una maggioranza che ormai fa acqua da tutte le parti: nella seduta consiliare odierna è stata approvata la proposta del PD sulle bacheche municipali, ma - soprattutto - il contributo del Gruppo è risultato fondamentale, sia in Commissione che in Consiglio, nella votazione della richiesta fondi per la costruzione di un nuovo plesso scolastico a La Giustiniana.
Ci è sembrato doveroso, oggi, fornire il nostro appoggio ad una richiesta importante avanzata dal comitato dei genitori della Giustiniana; ma la votazione della proposta di risoluzione, con la quale si chiede al Comune di Roma di finanziare la costruzione di una nuova scuola, si unisce ad altre già votate, anch’esse all’unanimità, e che hanno la stessa dignità e la stessa urgenza.
 
La costruzione della nuova scuola di Cesano, il finanziamento del secondo stralcio del progetto della scuola di Osteria Nuova eliminando così definitivamente i container in amianto, l' adeguamento della scuola Merelli, Zandonai e Angelini: questi sono gli interventi che abbiamo sollecitato in questa consiliatura, ai quali però l’assemblea Capitolina ancora non fornisce risposte adeguate.
 
Chiediamo perciò alla Giunta del Municipio e ai Consiglieri PDL, ancora una volta, che i problemi ancora irrisolti abbiano soluzione nel più breve tempo possibile, e pretendiamo che la richiesta dei genitori de La Giustiniana - ufficializzata dal Consiglio odierno- non rimanga lettera morta ed abbia un seguito concreto.
 
Se sia stata una giornata proficua per i nostri cittadini lo sapremo solo durante la discussione del bilancio comunale, nella quale pretendiamo che le richieste del Consiglio del Municipio siano prese in considerazione.
 
Relativamente ancora alla seduta di oggi, sottolineiamo infine che - dopo la votazione di un atto importante- per l'ennesima volta il PDL ha fatto cadere il numero legale, costringendo il Comune ad ulteriori spese inutili.
Carica altri contenuti...

Per continuare la navigazione del sito, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "Accetto i Cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto", qui di seguito, per acconsentire.

Chiudi