ROMA – “La situazione rifiuti a Roma non è più imbarazzante. È pericolosa e squallidamente lontana da qualsivoglia obiettivo medio richiesto ad una Capitale. Roma è abbandonata a se stessa e il Municipio XV letteralmente sommerso da rifiuti che la stessa Sindaca aveva promesso di togliere con task force dedicata sotto le feste. Oggi poi arriva la notizia della bocciatura del bilancio dell’Ama da parte del collegio sindacale che lo ha considerato fallimentare sotto il profilo finanziario e organizzativo. Manca ancora peraltro un piano industriale per l’azienda e nessuno in Campidoglio si è affrettato a capire cosa fare del contratto di servizio che è scaduto da 3 giorni. Hanno cambiato l’Assessore e due Direttori generali. Hanno messo alla porta anche il Direttore del Dipartimento Ambiente. Oggi ci dicono che tutto questo è dovuto semplicemente all’incendio del TMB Salario o al fatto che i romani sono incivili, ma sappiamo tutti che non è così. Nonostante i troll sul web, pronti a difendere la causa dell’incompetenza conclamata e della totale irresponsabilità. La causa di questa pesante situazione romana è la mancanza di programmazione degli interventi, l’incapacità di gestione dell’azienda e la totale assenza di controllo da parte di Campidoglio e Municipi. I territori sembrano non occuparsi di nulla. Anzi spesso come opposizione ci sentiamo ripetere: ‘non è di nostra competenza’. In Municipio XV, dove ad ottobre scorso si è svolto un Consiglio straordinario sul tema, l’Assessore comunale all’Ambiente condivideva le proposte del Pd sull’estensione della differenziata e una nuova isola ecologica, mentre la maggioranza 5 Stelle di via Flaminia bocciava il documento con le proposte incolpando i cittadini e i commercianti di incuria. La situazione è insostenibile e pericolosa anche per l’ordine pubblico: non c’è giorno a Roma ormai che l’esasperazione porti qualcuno a gesti sbagliati, come quelli di dar fuoco ai cassonetti o come ieri sera quando alcuni cittadini presi dalla disperazione hanno gettato i rifiuti che sommergevano i cassonetti in mezzo a Via Cassia all’altezza de La Storta. I quartieri più puliti, sembra assurdo, sono quelli serviti dal porta a porta completamente distrutto dall’attuale amministrazione, ma solo perché i cittadini si tengono i rifiuti per giorni in casa. É il collasso. La confusione. La sfacciata incapacità di un maldestro e pericoloso gruppo dirigente. Non è colpa di AMA, non è colpa dei lavoratori, non è colpa della presunta inciviltà dei romani, non è colpa delle amministrazioni precedenti, non è colpa degli extraterrestri. Dopo tre anni lo possiamo dire: è colpa loro. Loro sono gli extraterrestri della Politica e dell’azione amministrativa. Se ne vadano. Liberino questa città dalla loro inadeguatezza. Dai loro conclamati fallimenti. Da questa vergogna”.

Così in una nota Daniele Torquati, capogruppo in Municipio XV e membro della Segreteria romana e dell’Assemblea nazionale del PD.

RIFIUTI. TORQUATI (PD): “ROMA ABBANDONATA, MUNICIPIO XV SOMMERSO: SIAMO IN MANO A DEGLI IRRESPONSABILI”

Commenti disabilitati su RIFIUTI. TORQUATI (PD): “ROMA ABBANDONATA, MUNICIPIO XV SOMMERSO: SIAMO IN MANO A DEGLI IRRESPONSABILI”

“Nell’ambito della seduta della Commissione Ambiente il gruppo del Movimento 5 stelle ha comunicato l’intenzione di voler procedere in tempi ristretti, come richiesto da Ama, nell’individuazione di un’area per la realizzazione di un’isola ecologica.

Dopo l'”errore” di trascrizione compiuto due settimane fa da uno dei consiglieri pentastellati, che indicava come area per l’isola una proprietà di un privato a Valle Muricana, ieri la stessa maggioranza ha avanzato un’ulteriore proposta, anche questa volta non condivisa con le realtà territoriali. L’area in questione, individuata come da riferimenti catastali nel foglio 117 e particella 1747, si trova in prossimità di via Offanengo nel quartiere di Labaro. Quest’area rientra all’interno di un piano di recupero urbano dove sono previsti altri servizi.

Il gruppo del Partito Democratico ritiene fortemente inopportuno che ci venga chiesto di esprimerci su nuove aree in tempi ristretti senza aver avuto la possibilità di condurre alcune verifiche e senza aver ascoltato il territorio. Un metodo assai poco chiaro e corretto per questioni così complesse.

Riteniamo sia opportuno che l’amministrazione tenga conto del lavoro effettuato dalla precedente Commissione Ambiente, frutto di un lungo percorso trasparente, partecipato e condiviso con i comitati dei cittadini e le diverse forze politiche: chiediamo quindi che vengano considerate le zone e le aree proposte e votate nella scorsa consiliatura come riportato nella proposta di Risoluzione n.30 del 27 ottobre 2015.

Inoltre riteniamo sia necessario che la prima isola ecologica del municipio venga localizzata in una zona facilmente accessibile dalla gran parte della popolazione.

Concludiamo esprimendo un profondo dispiacere per i toni poco consoni che hanno caratterizzato il confronto in commissione, orientato nel merito della questione, degenerato in gravi offese, insulti ed epiteti del tutto inappropriati da parte del Presidente del Municipio nei confronti del consigliere Ribera. Non è certo questo il tenore di discussione che ci aspettavamo dalla più alta carica municipale e ci auguriamo che situazioni di questo tipo, sgradevoli e fuori luogo, non si ripetano più, in nome del rispetto del lavoro di tutti.”

Così in una nota il Gruppo PD del Municipio Roma XV.

ISOLE ECOLOGICHE, GRUPPO PD: M5S SEMPRE PIÙ CONFUSO. CHIEDIAMO TRASPARENZA E TONI BASSI

Commenti disabilitati su ISOLE ECOLOGICHE, GRUPPO PD: M5S SEMPRE PIÙ CONFUSO. CHIEDIAMO TRASPARENZA E TONI BASSI

“È stata depositata, con prot. 2047 del 12/01/2017, dal gruppo di maggioranza dei 5 stelle una proposta tesa ad individuare le aree utili a realizzare le isole ecologiche a servizio dei cittadini del Municipio XV.

La proposta ha il merito di prendere atto dell’inopportunità di procedere sulla strada che aveva tracciato il Commissario Tronca, ovvero di “scippare” ai cittadini della periferia le poche aree disponibili alla realizzazione dei servizi di quartiere che mancano, come nel caso della zona O di Santa Cornelia, ma è altamente irrazionale nelle soluzioni.

È alquanto sconcertante il fatto che si individuino come sede di raccolta rifiuti due lotti, ricompresi nel tessuto urbano perimetrato con il piano particolareggiato Sacrofanese n. 5, di proprietà privata ed entrambi destinati a conservazione, completamento e nuove realizzazioni edilizie. Nello specifico la particella censita al foglio 60, mappale 212, ospita un piccolo manufatto residenziale ed è dotata di un area libera di oltre 1000 mq, che andrebbero frazionati, espropriati e pagati a prezzo mercato, pur non risultando conformi sotto il profilo urbanistico. Roba da corte dei conti!

Mentre la particella censita al foglio 60, mappale 214, ospita una palazzina. Ora non è chiaro se il gruppo 5 stelle sta chiedendo al suo presidente di espropriarla, demolirla o affittarla per fare il centro raccolta rifiuti, in totale violazione con tutte le norme in vigore.

Nella scorsa consiliatura il consiglio municipale aveva stabilito di ricercare aree pubbliche, qualora la nuova amministrazione abbia nuove intenzioni rivolgendosi a privati, si ricorda comunque la necessità di intervenire con strumenti trasparenti tramite avvisi e gare.

Aree individuate e proposte, tra l’altro, senza alcun confronto con il territorio a differenza del lavoro svolto nella precedente amministrazione dalla commissione ambiente. Roba da matti!

Ora, non è chiaro se si è in presenza di una manovra da geni della truffa, o da un gruppo di evasi da un manicomio. Il territorio aspetta l’impiantistica necessaria a chiudere il ciclo dei rifiuti e questo lavoro deve essere condotto con serietà e rigore. È evidente che se il M5S decidesse di andare avanti con il voto in consiglio saremo costretti a portare la questione all’attenzione della magistratura e di qualche bravo medico.”

È quanto dichiarano Gina Chirizzi e Marcello Ribera, consiglieri PD al Municipio XV.

RIFIUTI, CHIRIZZI-RIBERA (PD): SU ISOLE ECOLOGICHE MANOVRE OPACHE, FARE CHIAREZZA

Commenti disabilitati su RIFIUTI, CHIRIZZI-RIBERA (PD): SU ISOLE ECOLOGICHE MANOVRE OPACHE, FARE CHIAREZZA

Nella seduta odierna del Consiglio del Municipio Roma XV l’aula ha espresso parere favorevole alla proposta di risoluzione presentata dal Gruppo del Partito Democratico.

“Tale proposta impegna il Presidente ad attivarsi presso Ama S.p.A. e l’Amministrazione Capitolina per riprogrammare gli interventi e i controlli da parte degli agenti accertatori della municipalizzata come già avvenuto in passato, oltre ad incrementarne il numero e la presenza sul territorio.

Nella proposta, inoltre, si richiede di proseguire il percorso avviato nell’ambito del Tavolo di Osservazione sulla Sicurezza con la Prefettura ed Ama S.p.A. per la messa a disposizione di ulteriori controlli attraverso l’ausilio di telecamere in punti sensibili del territorio.

Siamo soddisfatti che la maggioranza concordi sull’importanza di tali iniziative ma ora chiediamo che si passi alle azioni concrete; il nostro territorio nei mesi precedenti ha intrapreso un percorso rivoluzionario introducendo in diverse zone il nuovo sistema di Raccolta Differenziata Porta a Porta e, nonostante in questi primi mesi siano state interrotte tutte quelle iniziative di comunicazione e sensibilizzazione su questo tema, auspichiamo che, oltre alla ripresa di queste ultime, contestualmente si provveda ad attivare anche i fondamentali interventi di controllo oggetto del testo approvato oggi da tutta l’aula consiliare.

Nelle prossime settimane stimoleremo la maggioranza chiedendo conto in Commissione Ambiente della programmazione sulle attività che verranno messe in campo”.

Così il Consigliere PD del XV Municipio Marcello Ribera.

RIFIUTI, RIBERA: APPROVATA PROPOSTA PD SU CONTROLLI, ORA SI PASSI AD AZIONI CONCRETE

Commenti disabilitati su RIFIUTI, RIBERA: APPROVATA PROPOSTA PD SU CONTROLLI, ORA SI PASSI AD AZIONI CONCRETE

Nell’ambito della seduta di Consiglio del Municipio Roma XV, tenutasi questo pomeriggio, si è discusso della delibera relativa al nuovo contratto di servizio tra Roma Capitale e Ama S.p.A. per la gestione dei rifiuti urbani e i servizi di igiene urbana.

Il nuovo contratto, che riguarda la prestazione dei servizi in house, come raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti, prevede alcune novità che riguardano l’erogazione del servizio per i cittadini, stabilite sulla base del criterio di potenzialità produttiva dei rifiuti, determinato dalle caratteristiche specifiche di ogni territorio: estensione, densità di popolazione, presenza di alberate stradali e di attività commerciali e pubbliche.

Per quanto riguarda i servizi extra Tari, vale a dire fuori dal contratto di servizio, come ad esempio derattizzazioni, disinfestazioni o bonifiche, tali prestazioni dovranno essere oggetto di apposite procedure di affidamento da parte del Municipio o del Dipartimento Tutela Ambientale.

“Il Consiglio del Municipio XV ha espresso un parere favorevole sul nuovo contratto di servizio. – dichiara Marcello Ribera, Presidente della Commissione Ambiente del Municipio Roma XV – Riteniamo positivo l’inserimento all’interno del contratto di servizio di tutte le nuove strade prese in consegna di recente dai Municipi, tuttavia consideriamo insufficiente l’aspetto relativo ai controlli e alla comunicazione: abbiamo infatti presentato alcune importanti osservazioni, nelle quali chiediamo di aumentare la presenza e il numero degli agenti accertatori e incrementare la loro funzione di controllo, istituire un Ufficio Ama in Municipio e implementare il confronto e la comunicazione tra ente municipale e azienda sulla programmazione delle attività sul territorio.”

CONTRATTO DI SERVIZIO AMA, RIBERA: PIÙ CONTROLLI E CONFRONTO CON MUNICIPI

Commenti disabilitati su CONTRATTO DI SERVIZIO AMA, RIBERA: PIÙ CONTROLLI E CONFRONTO CON MUNICIPI

Domenica 24 aprile 2016 dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’Ama presso l’area parcheggio di via Guido Rattoppatore a “La Giustiniana” (Case e Campi).

Il Centro Mobile di Raccolta è un’isola ecologica mobile per la raccolta differenziata che comprende due container scarrabili, posizionabili in differenti aree del territorio cittadino.

Presso il container principale è possibile conferire: schede elettroniche, giocattoli elettronici, calcolatrici, cellulari, parti di computer, toner, farmaci, pile, lampadine, cartucce per stampanti, batterie al piombo esauste, neon, olio vegetale, carta, vetro, plastica. Presso il container ausiliario invece è possibile conferire: rifiuti ingombranti di ridotte dimensioni e piccoli elettrodomestici.

Nel pieno rispetto ambientale l’illuminazione interna dei due container è assicurata da un impianto fotovoltaico. Nel Centro Mobile l’utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti e inoltrare segnalazioni, reclami e suggerimenti. Verrà infine distribuito materiale informativo su tutti i servizi offerti dall’azienda.

Per la seconda volta portiamo il Centro Mobile di Raccolta dell’Ama nel quartiere La Giustiniana. Il primo appuntamento ha visto una grande partecipazione da parte dei cittadini e, per questo motivo, abbiamo ritenuto opportuno replicare l’iniziativa. Anche a La Giustiniana il servizio si è dimostrato estremamente utile ed educativo: invitiamo dunque la cittadinanza ad approfittare del Centro per il conferimento gratuito di materiali ingombranti e non solo.”

Così in una nota Marcello Ribera, Presidente della Commissione Ambiente del Municipio Roma XV.

RIBERA: DOMENICA 24 APRILE CENTRO MOBILE DI RACCOLTA AMA A LA GIUSTINIANA

Commenti disabilitati su RIBERA: DOMENICA 24 APRILE CENTRO MOBILE DI RACCOLTA AMA A LA GIUSTINIANA

Domenica 3 aprile dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’Ama presso via di Valle Muricana (km 5), angolo via Dolzago.

Il Centro Mobile di Raccolta è un’isola ecologica mobile per la raccolta differenziata che comprende due container scarrabili, posizionabili in differenti aree del territorio cittadino.

Presso il container principale è possibile conferire: schede elettroniche, giocattoli elettronici, calcolatrici, cellulari, parti di computer, toner, farmaci, pile, lampadine, cartucce per stampanti, batterie al piombo esauste, neon, olio vegetale, carta, vetro, plastica.

Presso il container ausiliario invece è possibile conferire: rifiuti ingombranti di ridotte dimensioni e piccoli elettrodomestici.

Nel pieno rispetto ambientale l’illuminazione interna dei due container è assicurata da un impianto fotovoltaico. Nel Centro Mobile l’utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti e inoltrare segnalazioni, reclami e suggerimenti. Verrà infine distribuito materiale informativo su tutti i servizi offerti dall’azienda.

“Proseguono gli appuntamenti con i Centri Mobili di Raccolta in collaborazione con AMA a Valle Muricana, in attesa dell’inizio della Raccolta Differenziata Porta a Porta. Il servizio dei Centri Mobili, istituito dall’amministrazione del Municipio Roma XV per la prima volta, si è rivelato in questi mesi estremamente utile per i cittadini. Per questo continuiamo e continueremo a garantirlo. Come sempre sarà possibile per i cittadini rivolgersi agli ecoinformatori di AMA per qualsiasi informazione”.

Così Marcello Ribera, Presidente della Commissione Ambiente del XV Municipio.

RIBERA: DOMENICA 3 APRILE CENTRO MOBILE RACCOLTA A VALLE MURICANA

Commenti disabilitati su RIBERA: DOMENICA 3 APRILE CENTRO MOBILE RACCOLTA A VALLE MURICANA

Domenica 21 febbraio dalle ore 8 alle ore 12.30 sarà posizionato un Centro Mobile di Raccolta dell’AMA presso gli spazi dell’area mercato di Via di Grottarossa.

Il Centro Mobile di Racccolta è un’isola ecologica mobile per la raccolta differenziata che comprende due container scarrabili, posizionabili in differenti aree del territorio cittadino.

Presso il container principale è possibile conferire: schede elettroniche, giocattoli elettronici, calcolatrici, cellulari, parti di computer, toner, farmaci, pile, lampadine, cartucce per stampanti, batterie al piombo esauste, neon, olio vegetale, carta, vetro, plastica. Presso il container ausiliario invece è possibile conferire: rifiuti ingombranti di ridotte dimensioni e piccoli elettrodomestici.

Nel pieno rispetto ambientale l’illuminazione interna dei due container è assicurata da un impianto fotovoltaico. Nel Centro Mobile l’utente verrà accolto da personale Ama qualificato al quale si potranno richiedere informazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti e inoltrare segnalazioni, reclami e suggerimenti. Verrà infine distribuito materiale informativo su tutti i servizi offerti dall’azienda.

Il Centro Mobile di Raccolta dell’Ama ormai è un appuntamento consolidato in ogni zona e domenica 21 febbraio tornerà a Grottarossa nel quartiere ‘Tomba di Nerone’. L’amministrazione del XV Municipio continua ad impegnarsi per garantire questo importante servizio gratuito per il conferimento dei rifiuti ingombranti e non solo, pertanto invitiamo tutta la cittadinanza ad approfittarne. Ringraziamo anche in questa occasione la proprietaria dell’area mercato di Grottarossa che ancora una volta si è resa disponibile ad ospitare questa iniziativa” ha dichiarato Marcello Ribera, Presidente della Commissione Ambiente del Municipio Roma XV.

RIBERA: DOMENICA 21 FEBBRAIO “CENTRO MOBILE DI RACCOLTA” AMA A VIA DI GROTTAROSSA

Commenti disabilitati su RIBERA: DOMENICA 21 FEBBRAIO “CENTRO MOBILE DI RACCOLTA” AMA A VIA DI GROTTAROSSA

“Prosegue la Campagna di sensibilizzazione per la Raccolta Differenziata del Municipio Roma XV.

Dopo gli incontri informativi con AMA Roma organizzati dall’amministrazione per illustrare ai cittadini le modalità della raccolta differenziata PAP, che a breve partirà in alcune zone del Municipio, è attivo da oggi il sito web www.differenziamo.net, grazie al quale gli utenti potranno usufruire di tutte le informazioni sulle corrette modalità di smaltimento dei rifiuti, sulle zone interessate dalla raccolta differenziata PAP e dalla raccolta differenziata stradale potenziata, sui posizionamenti delle isole ecologiche e sui servizi di raccolta di rifiuti ingombranti.

Inoltre, grazie alla sezione News, i cittadini saranno costantemente aggiornati sulle novità, le iniziative e gli incontri organizzati dal Municipio in materia di differenziata e decoro urbano.

In aggiunta al sito è attivo il canale Youtube e gli account Facebook e Twitter, grazie ai quali gli utenti potranno ricevere utili indicazioni e consigli preziosi per svolgere al meglio la raccolta differenziata.

Invitiamo dunque tutti i cittadini a visitare il sito web e a cliccare ‘Mi piace’ sulla pagina Facebook, in modo da affrontare al meglio la nuova esperienza. Insieme #differenziAMOXV”.

Così in una nota Daniele Torquati, Presidente del Municipio Roma XV.

TORQUATI: NASCE IL SITO “DIFFERENZIAMO IL XV”

Commenti disabilitati su TORQUATI: NASCE IL SITO “DIFFERENZIAMO IL XV”
Carica altri contenuti...

Per continuare la navigazione del sito, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito sono impostati su "Accetto i Cookies" per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetto", qui di seguito, per acconsentire.

Chiudi